martedì 22 agosto 2017

Altri cinque possibili 'fratelli' della Terra, due abitabili

Individuati intorno a stelle 'vicine di casa' del Sole

Dopo la scoperta dei pianeti di Trappist-1, si aggiungono altri cinque possibili 'fratelli' della Terra che si troverebbero dietro l'angolo, in orbita intorno a stelle vicine a noi: il primo pianeta, descritto sull'Astrophysical Journal, potrebbe trovarsi a 16 anni luce, intorno alla stella Gliese 832; altri quattro, descritti su Astronomical Journal, sono stati individuati a 12 anni luce da noi intorno alla stella tau Ceti, e due di essi orbiterebbero nella cosiddetta zona abitabile, ossia a una distanza tale dalla loro stella da poter avere acqua liquida in superficie.

Questi quattro pianeti, con masse pari a 1,7 volte quella terrestre, sono tra i più piccoli mai scoperti intorno a una stella simile al Sole e così vicina. La loro presenza è stata individuata grazie agli strumenti dell'Osservatorio europeo australe (Eso) e dell'Osservatorio Keck alle Hawaii, che hanno permesso di riconoscere le piccolissime oscillazioni della stella madre (circa 30 centimetri al secondo) dovute al loro 'abbraccio' gravitazionale. 

Continua qui

venerdì 18 agosto 2017

21 AGOSTO 2017 » eclissi totale di Sole (VIDEO)

Diciamo subito che l'Italia sarà estranea all'evento...


Toccherà agli Stati Uniti godersi lo spettacolo dell'eclissi totale di sole di Lunedì 21 Agosto.
Il posto migliore, ossia dove la durata sarà massima, e stimata in circa 2 minuti e 47 secondi circa, saranno le Montagne Rocciose.
L'Italia sarà totalmente esclusa dall'evento, ma Irlanda, Scozia e Islanda potranno vedere l'eclissi parziale.
COS'E' un ECLISSI SOLARE - E' un noto fenomeno ottico di oscuramento di tutto o di una parte del disco solare da parte della Luna visto dalla Terra che si verifica durante il novilunio. Si tratta di un evento piuttosto raro: Sole, Luna e Terra devono essere perfettamente allineati in quest'ordine; ciò è possibile solo quando la Luna, la cui orbita è inclinata di cinque gradi rispetto all'eclittica, interseca quest'ultima in un punto detto nodo. Quando il nodo si trova tra la Terra e il Sole, l'ombra della Luna passa in alcuni punti della superficie terrestre e si assiste a un'eclissi solare. Se invece il nodo si trova dalla parte opposta, si ha un'eclissi lunare.

Continua qui (VIDEO)

lunedì 7 agosto 2017

Arriva l'eclissi parziale di Luna, l'ultima dell'anno

GUARDA LA DIRETTA, DALLE 20,50

Se oltreoceano si attende con impazienza la spettacolare eclissi totale di sole del 21 agosto, da questa parte del pianeta dovremo accontentarci di un'eclissi parziale di Luna per il 7 agosto e sara' anche l'ultima visibile dall'Italia. Bisognera' infatti attendere un anno, fino al 27 luglio 2018, per poter ammirare dall'Italia un'eclissi totale di Luna.

Quella del 7 agosto e' anche la migliore eclissi che possiamo vedere, spiega l'astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope: "la vedremo sorgere piena e bellissima, con il suo disco gia' intaccato da un 'morso' di ombra della Terra, perche' il fenomeno sara' gia' in corso. Sara' quindi molto suggestiva".

Continua qui

domenica 6 agosto 2017

Eclissi di Luna il 7 agosto, lo spettacolo subito dopo il tramonto

L'ombra della Terra staccherà un 'morsò dal disco del nostro satellite naturale, lasciandolo nell'oscurità. Potremo ammirare il fenomeno quando sarà spuntata ed emersa completamente all'orizzonte, dopo le 20


UN "morso" di Luna nell'ombra della Terra, accadrà domani, al tramonto, quando la Luna piena spunterà dall'orizzonte. Un'eclissi parziale che sarà visibile anche dall'Italia. Solo un pezzetto della Luna sarà interessato dall'ombra, cioè dalla zona più scura che blocca i raggi solari, ma il nostro satellite così basso nel cielo, sarà virtualmente più grande per quella illusione ottica che tutti abbiamo potuto sperimentare: "La prossimità all'orizzonte fornisce in modo spontaneo dei termini di paragone dimensionali come palazzi o alberi - spiega Gianluca Masi, astrofisico del Virtualtelescope - riferimenti che, ovviamente non ci sono quando è alta, nel mezzo del cielo".

Continua qui

venerdì 4 agosto 2017

L'Italia vista dallo spazio...

Stupenda immagine di questa notte dalla Stazione Spaziale Internazionale (ISS). Lo stivale italiano illuminato dalla luce della luna e dalle numerose città presenti sul nostro territorio.

Fonte

mercoledì 2 agosto 2017

Lanciato Vega, 10/o successo del razzo costruito in Italia

Con due satelliti costruiti in Israele, uno per Difesa italiana

ROMA- Successo per il decimo lancio di Vega, il lanciatore dell'Agenzia spaziale europea (Esa) costruito in Italia dalla Avio. Il razzo ha portato in orbita due satelliti per l'osservazione della Terra costruiti in Israele: Optsat-3000, del ministero della Difesa italiano, e Venus, destinato a una missione franco-israeliana finanziata da ministero per la Scienza e la Tecnologia di Israele e dal Consiglio nazionale delle Ricerche francese (Cnrs).
Il lancio è avvenuto alle 3:58 italiane dalla base europea di Kourou, nella Guyana francese. 

Continua qui

Primo tweet di AstroPaolo, 'Non c'è due senza tre'

Scoperta la prima luna esterna al Sistema Solare